chiaramu

site/situation-specific art

dal 14 dicembre 2013 al 2 Febbraio 2014 / Installazione Site-Specific, Museo CIAC – Centro Internazionale di Arte Contemporanea, Castello Colonna. A cura di Claudio Libero Pisano. Genazzano, Roma, Italia

La Colata è il nome della stanza del castello rimasta bruciata da un incendio di qualche anno fa ed utilizzata come project room per interventi site-specific.Per secoli si è prodotto all’interno di questo spazio la lisciva: liquido in grado di sbiancare i tessuti e, se mescolato con grasso, in grado di addensare in sapone. Ho voluto che il sapone si riprendesse il suo spazio. Ho prodotto l’installazione in dieci giorni di lavoro. Sono intervenuta successivamente nello spazio per “rispondere” alle modifiche avvenute sulla materia a causa delle condizioni atmosferiche e del passaggio del tempo.

“Vendicare la dimenticanza, trasudare memoria. Il sapone che rompe, spacca gli argini, azzera tutto, emerge da sotto, trova una rottura ed esce, melmoso cammina verso l’alto, riconquista il suo spazio riportando l’origine a casa; un’incedere lento, una materia psichica che non vuole più tacere l’inconscio che gli è proprio: stracci, legna, cenere setacciata che si perde e si appiccica addosso, il calore della fiamma che arrossa la faccia, la schiuma che non affiora mai ed il grasso dei maiali, inerme e rancido. Come da copione il calore protetto delle sontuose stanze superiori si trasforma in una fatica immensa di braccia e sudore, lavoro di corpi e corpi impresso nei muri; lo spazio guarda e testimonia la sua funzione, il suo destino: mondare ogni lordura e mantenere pulito il volto della ricchezza…mentre il resto si affanna sotto.Vendetta.”

Ho raccontato tutti i passaggi della mia “singolar tenzione con lo spazio”, dunque genesi e realizzazione del lavoro durante il suo svolgersi, sulla piattaforma online Undo.net: http://www.undo.net/it/my/site specific-e-vendetta

suddividendo il processo di scrittura in 5 puntate distinte (piu’ compendio critico) :

1 – Si puo’ rifare la storia? http://www.undo.net/it/my/site-specific-e-vendetta/274/717

2 – La posizione dell’artista nello spazio: coesistenza o antagonismo? http://www.undo.net/it/my/site-specific-e-vendetta/274/718

3 – La visione dell’opera: quale lo spazio deputato del fruitore? http://www.undo.net/it/my/site-specific-e-vendetta/274/719

4 – Il tempo interviene sul lavoro: la documentazione e’ l’opera? http://www.undo.net/it/my/site-specific-e-vendetta/274/720

5 – Lasciare la presa o ri-attuare la visione?

http://www.undo.net/it/my/site-specific-e-vendetta/274/721

6 – Altri sguardi/ note al margine  (Testi di Claudio Libero Pisano, Stefano Taccone, Francesca Guerisoli)

http://www.undo.net/it/my/site-specific-e-vendetta/274/772

ven-1ven-2ven-3ven-4ven-5ven-6ven-7ven-8ven-9ven-10ven-11ven-12ven-13ven-14

credits:

Serafina Melone, Tiziana Di Santo, Giancarlo il Custode,  Gianni Piacentini,

gli abitanti di Genazzano.