chiaramu

site/situation-specific art

chiaramu

Archivi

memories of China

Progetto Fotografico Site-Specific, Kunming, Yunnan Cina Alcune immagini di Kunming, Yunnan, Cina raccolte durante la mia residenza  tenutasi da Agosto a Settembre 2011. Ho ripreso i luoghi della citta’ che stavano subendo una ristrutturazione totale, con l’abbattimento del vecchio e l’imposizione del nuovo; tipico e massificante processo della Cina contemporanea. Ho poi elaborato digitalmente e stampato

chiara VS chiara

Performance Relazionale, Chiara Mu versus Chiara Tommasi, Galleria Edieuropa – Qui Arte Contemporanea,  Roma In una stanza un campo da tennis, linee bianche sul pavimento, una rete ed il suono ritmico della palla colpita, non ci sono giocatori, non ci sono presenze. Puoi sedere e rimanere in ascolto.Nell’altra stanza una donna, che cammina ossessivamente da una

not there anymore

Progetto Site-Specific, Performance dello Spettatore nell’ambito della rassegna “Usurato – Jazzare sul tempo che passa” per Closet, Via Metauro 55, Roma “Non e’ possible jazzare sul tempo che passa perche’ non esistono ritorni.” Nella vetrina del negozio vintage Closet ho installato una poltrona ed una valigetta da aprire. I visitatori erano invitati uno alla volta a sostare

mislead

Installazione Site-Specific, collettiva Untitled-Condotto C  per Reload, Pigneto, Roma Mostra collettiva installata in un garage, in cui ogni artista aveva lo spazio di un parcheggio per disporre il proprio “mini-atelier”. Mi e’ stato dato l’unico spazio non vuoto, in cui qualcosa stava morendo dentro. Mi era stato detto che il montacarichi era rotto, nessuno poteva

back home

Progetto Site-Specific, mostra personale a Condotto C, Roma “Conosci la nostalgia di casa? Ecco, Condotto come via del ritorno, tornare indietro, camminare all’indietro, backwards, crescere al contrario, tornare nell’utero, succhiare, calore del tatto, calore della luce piccola, laggiù in fondo.  Attraversare nel buio ed andare a casa.” La mostra, a cura di Fabrizio Pizzuto, vedeva

lower your gaze

Progetto Situation-Specific per la collettiva: the Scapegoat Society, Yinka Shonibare Guest Project Space, Sunbury House, London In memoria di Amanda Shillabeer, senza il quale aiuto non avrei potuto realizzare questo progetto. Manchi tanto. Ch. Dramatizzazione e lettura: Amanda Shillabeer / luci e intervento fotografico: Mariann Fercsik Esplorando la dinamica di spostare la colpa altrove, ovvero identificare un

the mouse appeal

Progetto fotografico site-specific e posters, Mostra collettiva “The Dondon Lungeon” a cura di Cosmic Mega Brain, New Inn Yard EC2A, Londra Ho speso un pomeriggio fotografando la colonia di topi che circola costantemente tra le rotaie della stazione della metro di Oxford Circus a Londra. Ho poi prodotto e stampato 8 posters A3 prendendo come ispirazione formale e

a necessary evil

Installazione Site-Specific, MA Fine Art – Chelsea College of Art and Design, London, Mostra di fine corso La cornetta del telefono fuori posto, il suo suono ottundente in una stanza bianca e vuota. Un’apertura stretta dentro cui infilarsi. Impronte sul pavimento, nessun angolo, nessun confine, nessuno dentro. Il male necessario di dover affrontare un luogo ‘impossibile’

the appartment

Progetto Video Site-Specific, 7’58”, Hackney Londra Se ne sono andati anni fà, nessuno sa davvero perché. Il soffitto in pezzi sui vestiti, resti di cibo sotto il letto, le fotografie di lei bimba ancora nei cassetti, il passaporto di lui lasciato sul tavolo. Stesa sul loro divano, tenendo compagnia alle cose per un pò. versione integrale: ArtHub credits: Dariusz

chiaramu VS guy hilton

Progetto Specifico su Guy, Guy Hilton Gallery, Spitalfield, Londra Una domenica pomeriggio, prendendo Guy di sorpresa.Un’installazione audio nel corridoio sopra le scale, un’installazione performativa nel seminterrato. Ho registrato me stessa mentre cantavo – su una base di Barry White – la storia dei miei incontri con guy. Ho descritto come, dal primo giorno che ci siamo conosciuti

let it go

Progetto Site-Specific, Chelsea College of Art and Design e  Mostra collettiva Propeller Island, Londra Un luogo per una testa. Uno spazio dove esperire una sfida emozionale ed un completo abbandono fisico, investigando la relazione tra le mani dell’artista ed il corpo del visitatore nell’ottica di un mutuo scambio, una mutua apertura e disponibilità a giocare senza alcuna

per una volta

Installazione Site-Specific, Lift Gallery, Roma Opening performance: “Istruzioni per l’uso” di Simona Amendola Installazione sonora: Enrico Di Ienno ; Testo critico di Luisa Valeriani Un’altalena nell’ascensore. Un installazione per essere abitata, anche quando la luce se ne va.Intervenire nello spazio sfidandone l’identita’ e la funzione. Ho installato un’altalena nell’ascensore pensando alle persone anziane che vivono nel palazzo.

in-sight series

Progetto Fotografico, Cambridge ArtSpace, Cambridge 10 immagini e testi ottenuti in un solo momento creativo, come archivio personale di luoghi in cui ho lavorato e luoghi in cui ho desiderato farlo senza riuscirvi ancora.  Ho invitato i visitatori ad esperire la mia visione di questi luoghi sedendo di fronte ad ogni immagine e spendendo tempo

history is mine!

Progetto Video Site-Specific, 8’47”, Roma Video documentazione di numerosi atti non autorizzati avvenuti a Roma;  ho intrapreso  un rapporto fisico ed emozionale con statue e spazi storici della città. Ho leccato le pietre della via Appia, le strade in cui gli schiavi camminavano a piedi nudi  verso le case dei ricchi patrizi,  ho rotolato senza peso

voi siete qui

Progetto Site-Specific, Monteleone di Orvieto, Umbria, Italia a cura di Cecilia Casorati Ho intervistato gli abitanti del paese per una settimana, conoscendo gradualmente le loro abitudini, le dinamiche sociali nascoste e i conflitti che serpeggiano tra loro. Ho registrato voci ed ho collezionato mappe del paese che mi sono fatta disegnare da grandi e piccoli

due

Progetto Site-Specific, CineClub Detour, Via Urbana, Roma Per sette giorni ho offerto carta igienica a chi aveva bisogno di utilizzare il bagno del cineclub.  Nell’offrire pezzi di carta intimavo, in modo persuasivo, di farne buon uso. Una volta entrato, il visitatore avrebbe trovato nel bagno una proiezione di me, vestita esattamente come lo ero fuori e

through

Progetto errante Site-Specific per Numbers Gallery, Hackney / Bethnal Green, Londra Camminando in giro per Hackney e Bethnal Green, quartieri attigui dell’est di Londra, portando con me una cornice di porta con le rotelle. Ogni tanto ho lasciato la mia cornice  da sola, in vari luoghi, per osservare la reazione delle persone in giro.  Cercavo di

lavanderia dell’angelo

Progetto Site-Specific, Biennale in Transito 2004 – Castel Sant’Angelo, Roma Per secoli Castel Sant’Angelo ha ospitato sia la più grande prigione della città nei sotterranei che una sontuosa residenza papale ai piani alti. Ho provato, con i miei stracci, a pulire questa contraddizione fisica e morale del luogo ed ho aperto a questo scopo un servizio di lavanderia