chiaramu

site/situation-specific art

chiaramu

Archivi

l’oro in bocca

15 Ottobre 2017 / Installazione performativa, a cura di Pietro Gaglianò,  all’interno del progetto site-specific “I cercatori d’oro” (residenza e workshop),  per Toscanaincontemporanea 2017 [ CapoTrave-Kilowatt, Anghiari Dance Hub, Regione Toscana e Monterchi (AR)] “I cercatori d’oro” è stato un progetto incentrato sulla performance art  e rivolto a 4 giovani artisti under-35, tutti operativi in

dis-placement: 3.30pm

dal 1 al 31 Dicembre 2016 / installazione audio, 30’22”, 2015. Sound Corner all’Auditorium/Fondazione Musica per Roma, progetto presentato da Daniela Trincia in collaborazione con Anna Cestelli Guidi. Installazione sonora della mia registrazione ambientale fatta il 14 Dicembre 2015 nella stazione di Liverpool Street Station di Londra. Ho poi installato sulle panchine alcuni quotidiani gratuiti normalmente

“Dis-placement: 3.30”, Roma, 1/31 Dicembre 2016

Sound Corner / 32 dis-placement: 3.30pm, 2015 30’22” – installazione sonora 1 – 31 Dicembre 2016, Auditorium – Parco della Musica, Roma Progetto presentato da Daniela Trincia in collaborazione con Anna Cestelli Guidi Presentazione pubblica del progetto: 7 Dicembre, dalle 18 alle 20.  comunicatostampa

news “Esercizio di fuga: Il Salice”/ Brianza, 19 Giugno 2016

Installazione di Land Art, a cura di Francesca Guerisoli per la Fondazione Rossini al RAS – Rossini Art Site, Briosco (Brianza, MI) Domenica 19 Giugno 2016 e presentazione del catalogo “Esercizio di Fuga” sulla mostra avvenuta al parco nel Settembre 2015, edito da Postmedia Books. Comunicato Stampa: CS MU-FondazioneRossini evento Facebook

mìmesis

28 maggio 2016 / Installazione Performativa Site-Specific. Esercizio di ostinazione: dalle ore 18 alle ore 20. A cura di Francesca Gallo per Confluenze. Antico e Contemporaneo. Museo dell’Arte Classica, Universita’ La Sapienza, Roma Nella gipsoteca della facoltà di Lettere, anche nota come Museo dell’ Arte Classica, dimorano le copie di calchi in gesso di sculture

reality

24 maggio 2016 / Performance Napoli-specific, a cura di Adriana Rispoli per Wine&theCity/nona edizione, Fermata Municipio, Linea della Metropolitana n.1, Napoli Ho preso di mira uomini soli che utilizzavano le scale mobili per arrivare alla banchina della metro. Li ho colti di sorpresa, da dietro, mettendo loro le cuffie con il brano Reality legato al film francese

apparato di cattura

dal 10 Ottobre al 21 Novembre 2015 / Performance Lo Savio-specific, collettiva “In che senso Italiano” Bibo’s Place, Todi Ho inteso l’opera di Francesco Lo Savio (1935/1963) come il tentativo continuo di muovere dal grado zero della materia, dal vuoto (esistenziale?) che assorbiva ogni luce ed ogni profondità, articolando questo tentativo come un pensiero strutturale e pratico

esercizio di fuga

27 Settembre 2015 / 9 Installazioni Site-Specific, Personale a cura di Francesca Guerisoli per la Fondazione Alberto e Pietro Rossini / Rossini Art Site, Briosco (MI) Il titolo di questo progetto racconta in modo letterale cosa vorrei facessero i miei visitatori: vorrei che si esercitassero a “fuggire” lungo il parco al fine di comprenderne la condizione

untitled-the wall

dal 14 al 24 Maggio 2015 / Progetto Fotografico Mu-Specific per The Wall, a cura di Pietro Gaglianò ad Assab One, Milano  http://www.thewallarchives.net/?portfolio=chiara-mu

incontro nel tè

dal 26 Giugno al 9 Novembre 2015 / Progetto Site-Specific, Video-Installazione e Performance, Biennale Italia-Cina, III Edizione, Mastio della Cittadella Torino È tradizione cinese preparare il tè per celebrare l’incontro, la comunione di tempo tra due e più persone, non solo perché se ne riconosce il valore salvifico e depurativo per l’organismo (un vero e proprio elisir

farecasa

dal 18 al 20 Giugno 2015 / Performance Raffaello-Specific per Ca’ Publique: Interventi artistici in case private, Bologna Le curatrici del progetto Ca’Publique, Francesca Apolito e Flavia Zaganelli, mi hanno chiesto di intervenire nella casa di un video-maker di Bologna, Raffaello Rouge Rossini e mi hanno dato due giorni di tempo per studiare lo spazio assegnato,

6 ½

4 Giugno 2015 / Performance Laurentino38-Specific, collettiva Seiemezza: le periferie dell’arte, a cura degli studenti del Master in Economia e Management dell’Arte e dei Beni Culturali presso la Business School del Sole 24 ORE, docente Benedetta Carpi Centro Elsa Morante, Roma Laurentino 38, storicamente un quartiere-dormitorio ed isola dell’estrema periferia sud di Roma, una comunita’auto-riferita ed un

from here to eternity

dal 18 Febbraio al 7 Aprile 2015 /  Progetto site-specific, personale a cura di Maria Rosa Sossai, AlbumArte project space, Roma Il progetto si e’ composto di tre fasi distinte: la campagna di crowdfunding “Esercizi di Visione” (Dicembre 2014-Febbraio 2015) lanciata per sostenere le spese di post-produzione dell’opera, la mostra effettiva “From Here to Eternity” realizzata

abbracciare lungo la linea

28 settembre 2014 / Installazione Site-Specific, Collettiva “Altre Memorie”, progetto dell’Associazione Modo direttore artistico: Francesco Rossi / “Altre Memorie” Residenza di Land Art (22-28  Settembre) in Val Saisera, Malborghetto Valbruna, Zona Prati di Oitzinger, Alpi Giulie in Friuli, Italia Ho trovato un cerchio di 8 alberi nel bosco che crescono intorno ad un masso. Ho considerato

esercizio di cura

28 Settembre 2014 / Installazione Site-Specific, Mostra Collettiva: “Altre Memorie”, progetto dell’Associazione Modo, direttore artistico: Francesco Rossi “Altre Memorie” Residenza di Land Art (22-28  Settembre) in Val Saisera, Malborghetto Valbruna / Zona Prati di Oitzinger, Alpi Giulie in Friuli, Italia Fai buon uso di cio’ che trovi, Oh Viandante e abbine cura. Tutti gli artisti in residenza sono stati

infinity watching

20 Luglio 2014 / Progetto Land-Specific, Residenza a Novella Guerra, Imola, Italia. Ho scavato una seduta nella piccola pendenza dietro la casa di Novella Guerra – abitata e curata da Annalisa Cattani – modulando la posizione del corpo in funzione della prima vertebra cervicale. L’intento era quello di posizionarla in modo tale da poter osservare